Questo sito utilizza i cookies per migliorare servizi e esperienza dei lettori. La prosecuzione della navigazione, comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookies.

Comune di Varese
Fondazione Cariplo

Un luogo di assoluta bellezza, eclettico e sorprendente. Architetto, artista, collezionista, Ludovico Pogliaghi visse e lavorò in questa casa oggi museo, dove le sue stesse opere e progetti, come il calco in gesso della porta del Duomo di Milano si accompagnano all’archeologia greco-romana, alla calligrafia orientale, all’oreficeria, a ricchissime raccolte di tessuti, medaglie e monete, stampe e documenti iconografici che ne fanno una Wunderkammer tardo ottocentesca.

Video

Casa Museo Lodovico Pogliaghi, ingresso

 

Audioguide (download in formato mp3 - Italiano):

1. Una vita per l'arte | 2. La casa museo Lodovico Pogliaghi | 3. Statuaria | 4. Stamnos | 5. Sarcofago di Tameramun | 6. Il Morazzone | 7. Gian Lorenzo Bernini | 8. Vaso in vetro verde | 9. Wayang Kulit


Audioguides ( mp3 download - English):

1. Una vita per l'arte | 2. La casa museo Lodovico Pogliaghi | 3. Statuaria | 4. Stamnos | 5. Sarcofago di Tameramun | 6. Il Morazzone | 7. Gian Lorenzo Bernini | 8. Vaso in vetro verde | 9. Wayang Kulit


IL MUSEO
Nel 1885 Lodovico Pogliaghi acquistò una casa rurale al Sacro Monte di Varese e progressivamente la trasformò secondo il suo particolarissimo gusto eclettico di quella che diventerà la sua Casa-Museo. In essa raccolse preziosissimi reperti di varia provenienza, un vero e proprio “tempio del collezionismo” di un patrimonio caleidoscopico di opere d’arte, eterogeneo per stili ed ambiti geografico-cronologici. Il complesso comprende un amplio giardino e un Rustico adibito parte a servizi, parte a esposizioni temporanee.


LA COLLEZIONE
Pogliaghi raccolse, ordinò, espose e inserì nella propria casa, oggetti d’arte e d’artigianato di varia tipologia e provenienza, orientandosi non solo nello spazio geografico e culturale ma anche temporale. La villa funzionò per l'artista da laboratorio-museo dedicato al ritiro, allo studio e all’esposizione del frutto meraviglioso della propria passione collezionistica. Pogliaghi vi raccolse nell'arco di sessant'anni reperti archeologici egizi, etruschi e di epoca greco-romana, pitture e sculture rinascimentali e barocche, una ricca collezione di tessuti antichi europei e asiatici, arredi storici e oggetti bizzarri provenienti da tutto il mondo da inserire nell'allestimento e nella decorazione dell’abitazione. Ecco dunque che nelle collezioni è possibile individuare oggetti di provenienza italiana realizzati con i materiali più diversi e appartenenti a svariate epoche e sensibilità artistiche. Con lo stesso criterio raccolse oggetti e opere d’arte appartenenti a culture internazionali riferite, ad esempio, alla sfera religiosa orientale o all’arte arabesca, spaziando dai vetri ai tappeti, nella continua ricerca di forme, materiali e cromie diverse, scandagliando, dove possibile, il passato più remoto, come nel caso dei sarcofagi egizi facenti parte della sua raccolta. Sono conservati inoltre bozzetti, gessi, disegni e materiali di lavoro del Pogliaghi stesso, tra questi il modello in gesso 1:1 della porta centrale del Duomo di Milano.


Casa Museo Lodovico Pogliaghi

Via Beata Giuliana 5

21100 Varese (Località Santa Maria del Monte, ingresso dal Viale delle Cappelle)

T +39 3288377206

www.casamuseopogliaghi.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

ORARI:
APERTURA STAGIONALE 2015 > 15 marzo – 15 novembre
sabato, domenica e festivi: 10-18
da giugno ad agosto anche il venerdì sera dalle 18.30 alle 22.30
Altri giorni su prenotazione

 

PREZZI:
Intero: € 4,00
Ridotto gruppi scolastici e adulti (sopra le 15 persone): € 3,00
Famiglie: (2 adulti + 2 o più bambini) € 10,00
Cumulativo Museo Baroffio e Casa Museo LodovicoPogliaghi: € 5,00
Gratuito: residenti Santa Maria del Monte
Abbonamento Musei Lombardia

Mappa

Twitter

Tripadvisor

 

Resta sempre aggiornato sugli eventi culturali a Varese